.
Annunci online

LaForzaDeiSogni
Dove l'emozione,in sè e per chi fa parte del cuore,è la prima luce che si accende il mattino
 
 
 
 
           
       

"Questo Blog è già esso stesso una dedica...ai sogni...alle proprie aspirazioni di
ognuno di noi...alla vita...alle emozioni.
Questo blog è scritto e sempre lo sarà
con il cuore...
Questo blog è dedicato in prima persona(vera e reale) alla mia
dolcissima fragolina, gli occhioni profondissimi, l'animo sensibile e il cuore immenso
...è da lei che più volte è partita la "scintilla" per fare una cosa di questo tipo...
ed è da lei che partono le emozioni dal mattino(la luce che si legge nel sottotitolo)
...e con lei tutte le altre persone che risiedono in me e nei miei pensieri"



LEGGETE UN BUON LIBRO (con modestia personale) :-)

Le Porte Socchiuse Del Mondo (Panzeri Poalo) - Editrice Nuovi Autori
www.editricenuoviautori.it
                              

....
TI VOGLIO UN MONDO DI BENE!!!

QUESTI SONO MITICI!!!..... I NIGHTWISH....




                              

 
27 gennaio 2007

QUANDO IL RICORDO NON DEVE SFUMARE

"Non si può dimenticare ciò che è stato.
Non si può dimenticare, non si può cancellare.
I volti, i visi, le espressioni rimangono,
rimarranno. I cuori e le anime in quei volti.
Non si può dimenticare. Ma ricordare, quello sì.
Raccontare l'irraccontabile. Ed è mio, tuo,
nostro compito. Nostro dovere. Nostro
"piacere". Ricordare la più tragica pagina di
storia, la più tragica pagina di storia
dell'umanità intera".
                                     Tratto da Shoah.net


-------------------------------------------------------

SE QUESTO è UN UOMO:

Voi che vivete sicuri
Nelle vostre tiepide case,
Voi che tovate tornando a sera
Il cibo caldo e visi amici:

Considerate se questo è un uomo
Che lavora nel fango
Che non conosce pace
Che lotta per mezzo pane
Che muore per un sì o per un no.
Considerate se questa è una donna,
Senza capelli e senza nome
Senza più forza di ricordare
Vuoti gli occhi e freddo il grembo
Come una rana d'inverno.

Meditate che questo è stato:
Vi comando queste parole.
Scolpitele nel vostro cuore
Stando in casa andando per via,
Coricandovi alzandovi;                     
Ripetetele ai vostri figli.

 

O vi si sfaccia la casa,
La malattia vi impedisca,
I vostri nati torcano il viso da voi.                


                                                             

...Ci sono momenti e situazioni nelle queli scrivo molto e mi dilungo,ma questa volta mi limito ad una cosa molto semplice...una poesia...ma non è una poesia qualsiasi...No!!...è uno scritto che lascia tangibile e netto nel cuore la trama di un genocidio che nessuno deve MAI dimenticare(e senza nemmeno MAI dimenticare tutti gli altri genocidi compiuti nella storia!!!)




permalink | inviato da il 27/1/2007 alle 9:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo

I sognatori
Fragolina mia
Lukino
Dottò



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia            febbraio